Pane, pizza e altri lievitati

11/11/2021
8 ORE (9.00-13.00 /14.00-18.00)
4min/6max
200
pranzo compreso nel prezzo
Scegli la data e acquista

Per disdire o modificare consulta le condizioni di vendita

Programma

Corso teorico-pratico sulle basi dell’impasto dei lievitati salati, per imparare a conoscere e distinguere la farina (differenza tra farine raffinate e integrali, tra macinate a pietra e a cilindri, tra farine forti e farine deboli etc..), i diversi approcci di lievitazioni, le componenti dell’impasto, la fase fermentativa e le differenze nei metodi di impasto.

Il programma:

Le farine

I diversi tipi di lievitazioni: chimica, fisica e biologica

Le componenti dell’impasto (farina, acqua, sale, lievito) e approfondimento sulle loro funzioni e percentuali

Il calcolo della temperatura dell’acqua

Cosa avviene nella fase fermentativa e lievitativa

Brevi differenze tra metodi di impasto (diretto, semi-indiretto e indiretto)

Dimostrazione pratica delle seguenti ricette:

1) Grissino stirato con farina macinata a pietra

2) Focaccia barese

3) Pizza in teglia alla romana

4) La baguette

5) Pizza con impasto “senza impasto”

A chi è rivolto: a professionisti del settore HoReCa che vogliono ampliare le proprie conoscenze in merito ai lievitati salati e alle loro preparazioni e amatori desiderosi di… “metter le mani in pasta”!

Il costo comprende materie prime, materiali e attrezzature utilizzate durante il corso e un light lunch.

Verrà rilasciato un attestato di partecipazione firmato dal formatore.

Docente

Paolo Mazzucato

Classe 1985 ha frequentato l'istituto alberghiero di Adria nel quale si diploma nel 2005, alternando gli studi alle prime esperienze lavorative nei fine settimana e durante le estati di vacanza, in hotel, e ristoranti. Nel settembre del 2007, parte per un avventura che lui stesso definisce rivoluzionaria, approdando in una delle migliori cucine di Barcellona, l’ ABAC Restaurant (1 stella Michelin). Nel 2008 viene premiato nel concorso miglior cuoco triveneto under 30 ‘’premio montegrande’’, vincendo per il piatto esteticamente migliore.

Scopri di più

Classe 1985 ha frequentato l’istituto alberghiero di Adria nel quale si diploma nel 2005, alternando gli studi alle prime esperienze lavorative nei fine settimana e durante le estati di vacanza, in hotel, e ristoranti. Nel settembre del 2007, parte per un’avventura che lui stesso definisce rivoluzionaria, approdando in una delle migliori cucine di Barcellona, l’ ABAC Restaurant (1 stella Michelin). Nel 2008 viene premiato nel concorso  miglior cuoco triveneto under 30 ‘’premio montegrande’’, vincendo per il piatto esteticamente migliore.  Nel 2010 parte per la città di Londra dove lavora per un primo periodo nel locale “Princi” nel quartiere di Soho, dove per la prima volta si confronta con il mondo dell’arte bianca, e la panificazione a lievito madre. Successivamente trasferito in quel di Richmond finisce la sua esperienza in uno dei più rinomati ristoranti italiani della zona, il Bacco restaurant dove impara e affina l arte della pasticceria e quello della pasta fresca home made. Dal 2016 frequenta tutti i seminari dell’ università della pizza diretti dal molino quaglia, imparando quanto più possibile sul mondo degli impasti. Ed è proprio qui che esce la sua vena artistica sapendo coniugare ad ogni impasto un proprio topping d’eccellenza, fu così che nacque l’idea con la proprietà di rilanciare il vecchio bar ristorante in un nuovo concept gastronomico in grado di offrire un percorso culinario a 360 gradi. Ben 5 impasti diversi per struttura e metodologia di lievitazione nonché di cotture, senza trascurare una carta dei dessert che non ha nulla da invidiare ad un ristorante gourmet.

Tutt’oggi lo chef è al comando come executive al Diemme Strada Battaglia e collabora con l’Academy Diemme

 

Scopri di meno




Scegli la data e acquista

altri corsi consigliati: