Panini e Snack Gourmet

In Programmazione
7 ore (9.00 - 13.00 /14.00-17.00)
4 min/6max
200
pranzo incluso nel prezzo

Programma

Descrizione:
Dalla scelta del pane alla selezione degli ingredienti fino alla corretta farcitura e presentazione del panino senza trascurare tecniche e metodi di preparazione; un percorso teorico e pratico che trae ispirazione dalle preparazioni tradizionali per trasformarle in nuove e esperienze e interpretazioni di gusto.

Potrai inoltre sorprendere i tuoi clienti con stuzzicanti creazioni salate, veloci ed alternative, da presentare durante gli aperitivi e i momenti più conviviali. L’unica regola da rispettare è che si tratti di piccole esplosioni di gusto da mangiare con le mani e possibilmente in un sol boccone.

Programma:
Il corso, teorico e pratico, concentrerà l’attenzione sia sulla ricetta che sulla metodologia organizzativa che mira ad avere la massima resa con il minor dispendio di risorse, sia umane che di materia prima, aiutando a costruire una corretta linea di lavoro.

Temi del corso:
– Come creare un assortimento invitante, sapendo che si compra sempre prima con gli occhi
– Come allestire al meglio una vetrina considerando i parametri psicologici di esposizione dei prodotti
– Le tipologie di pane, la loro struttura e i condimenti
– Preparazione di una linea di lavoro
– Assemblaggio, bilanciamento e abbinamento degli ingredienti
– 8 ricette rivisitate e innovative: 3 panini, 2 tramezzini, 1 toast, 1 croissant, 1 taco
– Shelf life e conservazione dei prodotti
– HACCP – come lavorare al meglio senza incappare in sanzioni

A chi è rivolto:
A chi vuole aprire un locale e creare una nuova linea di panini e snack gourmet per fare la differenza sul mercato o a chi già gestisce un bar ma non è soddisfatto di ciò che propone al suo cliente finale, ormai sempre più esigente e informato.

Il costo comprende materie prime, materiali e attrezzature utilizzate durante il corso; dispensa con le ricette realizzate e un light lunch.

A fine corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione firmato dal docente.

Docente

Paolo Mazzucato

Classe 1985 ha frequentato l'istituto alberghiero di Adria nel quale si diploma nel 2005, alternando gli studi alle prime esperienze lavorative nei fine settimana e durante le estati di vacanza, in hotel, e ristoranti. Nel settembre del 2007, parte per un avventura che lui stesso definisce rivoluzionaria, approdando in una delle migliori cucine di Barcellona, l’ ABAC Restaurant (1 stella Michelin). Nel 2008 viene premiato nel concorso miglior cuoco triveneto under 30 ‘’premio montegrande’’, vincendo per il piatto esteticamente migliore.

Scopri di più

Classe 1985 ha frequentato l’istituto alberghiero di Adria nel quale si diploma nel 2005, alternando gli studi alle prime esperienze lavorative nei fine settimana e durante le estati di vacanza, in hotel, e ristoranti. Nel settembre del 2007, parte per un’avventura che lui stesso definisce rivoluzionaria, approdando in una delle migliori cucine di Barcellona, l’ ABAC Restaurant (1 stella Michelin). Nel 2008 viene premiato nel concorso  miglior cuoco triveneto under 30 ‘’premio montegrande’’, vincendo per il piatto esteticamente migliore.  Nel 2010 parte per la città di Londra dove lavora per un primo periodo nel locale “Princi” nel quartiere di Soho, dove per la prima volta si confronta con il mondo dell’arte bianca, e la panificazione a lievito madre. Successivamente trasferito in quel di Richmond finisce la sua esperienza in uno dei più rinomati ristoranti italiani della zona, il Bacco restaurant dove impara e affina l arte della pasticceria e quello della pasta fresca home made. Dal 2016 frequenta tutti i seminari dell’ università della pizza diretti dal molino quaglia, imparando quanto più possibile sul mondo degli impasti. Ed è proprio qui che esce la sua vena artistica sapendo coniugare ad ogni impasto un proprio topping d’eccellenza, fu così che nacque l’idea con la proprietà di rilanciare il vecchio bar ristorante in un nuovo concept gastronomico in grado di offrire un percorso culinario a 360 gradi. Ben 5 impasti diversi per struttura e metodologia di lievitazione nonché di cotture, senza trascurare una carta dei dessert che non ha nulla da invidiare ad un ristorante gourmet.

Tutt’oggi lo chef è al comando come executive al Diemme Strada Battaglia e collabora con l’Academy Diemme

 

Scopri di meno

altri corsi consigliati: