Press & Events , People's Review , Diemme World

Rubrica “Passione Pasticceria”: Pane e Caffè, la formula vincente dell’Antico Forno

La luce non si è mai spenta alla Pasticceria Caffetteria Antico Forno di Padova. Ai 5 punti vendita già presenti in città si aggiunge ora anche la sede nel quartiere di Santa Rita, inaugurata lo scorso aprile e diventata in poco tempo un punto di riferimento per i residenti.

«Certo, i nostri locali in Centro erano chiusi per causa di forza maggiore, ma siamo sempre stati sul pezzo e non ci siamo risparmiati. Abbiamo raggiunto i clienti con le consegne a domicilio dei nostri prodotti, realizzati nella sede storica di Via dei Colli. Proprio basandoci sulle richieste ricevute, abbiamo deciso quindi di aprire un nuovo punto vendita nel quartiere popoloso di Santa Rita» racconta il titolare Giuseppe Bonaccorso.

Discendente da una famiglia di Mastri panificatori siciliani, Giuseppe si trasferisce con la moglie padovana in città, ove importa il suo sapere sui lievitati. Ben presto si appassiona però alla pasticceria e nel 2002 inizia l’esperienza di successo dell’Antico Forno. «Siamo partiti in 4, ora abbiamo uno staff di 52 collaboratori, di cui 13 in produzione. Per primi abbiamo creduto nell’unione tra pane, pasticceria e caffè, e la crescita dell’attività ci conferma che la strada è quella giusta».

Un percorso di espansione continua, lungo il quale non possono mai mancare due cose: far sentire il cliente a casa e non scendere mai a compromessi sulla qualità della materia prima. «Una delle nostre carte vincenti è il servizio: offrire un sorriso è fondamentale per far tornare il cliente. L’altra sono gli ingredienti, che selezioniamo in prima persona, dalla vaniglia in bacche alle arance di Sorrento».

Come resistere quindi a un dolce semifreddo Operà, con cioccolato fondente del Madagascar e nocciola IGP del Piemonte, o a un panettone 100% artigianale con pistacchio di Sicilia e amarena?

Altro punto forte è l’attenzione dedicata alla caffetteria. «Il 60% del nostro fatturato proviene dal bar, perciò offrire un caffè a regola d’arte è d’obbligo. Con la torrefazione Diemme abbiamo ad esempio messo a punto una miscela adatta a essere servita al tavolo e non al banco, per rispettare le norme vigenti senza perdere in qualità».

Una filosofia che finora ha premiato l’Antico Forno e che promette di regalare in futuro altri importanti risultati.